Riuso People Valle d'Aosta

COS’È IL PROGETTO RIVA

Il progetto RIVA - Riuso PEOPLE Valle d’Aosta nasce per mettere a disposizione dei Comuni della Valle d’Aosta un sistema informatico capace di facilitare e uniformare l’attivazione di servizi online rivolti a cittadini e imprese.

L’iniziativa beneficia di soluzioni ed esperienze organizzative e informatiche sviluppate nel tempo da altri enti della Pubblica Amministrazione italiana, attraverso il riuso del progetto di e-government PEOPLE (Progetto Enti On-line Portali Locali E-government), che garantisce in maniera paritaria ad ogni singolo Comune, sia esso di medie o piccole dimensioni, la possibilità di poter esporre tramite il sito web istituzionale tutti i servizi di proprio interesse, usufruendo di strumenti e modelli condivisi.

Nella prima fase del progetto i servizi resi disponibili dal catalogo PEOPLE per le amministrazioni locali che partecipano al progetto interessano i servizi demografici (come visure e autocertificazioni) e i servizi tributari (dichiarazioni, visualizzazioni e pagamenti TARSU, ICI e servizio idrico). In una seconda fase, saranno poi attivati nuovi servizi e funzionalità nelle diverse aree tematiche di maggior interesse per i cittadini.

CHI PARTECIPA AL PROGETTO

Il progetto regionale RIVA - Riuso PEOPLE Valle d’Aosta coinvolge un’aggregazione territoriale, di tipo verticale, composta dalla Regione autonoma Valle d’Aosta, quale ente capofila e coordinatore del progetto, Consiglio permanente degli enti locali della Valle d’Aosta (CPEL) per conto di tutti gli enti locali riusanti, Comune di Aosta, quale ente tutor e i Comuni delle due Comunità montane Mont-Emilius e Grand Combin come enti pilota (Allein, Bionaz, Brissogne, Charvensod, Doues, Etroubles, Fénis, Gignod, Gressan, Jovençan, Nus, Ollomont, Oyace, Pollein, Quart, Roisan, Saint-Christophe, Saint-Marcel, Saint-Oyen, Saint-Rhemy-En-Bosses, Valpelline).

Tutti i Comuni e le Comunità montane della Valle d’Aosta condividono l’iniziativa tramite l’adesione diretta del CPEL e potranno beneficiare dall’esperienza nel frattempo maturata dagli enti pilota.

A livello interregionale è stata, inoltre, definita un’aggregazione orizzontale finalizzata ad ottimizzare gli investimenti e condividere scelte strategiche per il mantenimento e l’evoluzione delle soluzioni sviluppate nell’ambito del progetto PEOPLE. Ne fanno parte le Regioni Emilia Romagna, Liguria, Marche, Toscana, Umbria e Valle d’Aosta, congiuntamente al comune di Firenze, ente cedente le soluzioni PEOPLE.

 

Pagina a cura della Redazione di Partout © 2000-2011 Regione Autonoma Valle d'Aosta - cookie

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!